Hash e funzioni crittografiche di hash all’interno della blockchain

È importante sapere come funziona l’hashing in blockchain per comprendere gli elevati standard di sicurezza per la certificazione dei titoli di sudio e non solo su Skillchain.

Ma cos’è un hash?

Con la parola “hash” si intende l’output di dimensione fissa ottenuto partendo da un input di dati di dimensione variabile (file o documento).

Non importa quanto grande o piccolo sia l’input, l’output avrà sempre una lunghezza fissa di 256 bit. 

Un record di dati può essere una parola, una frase, un testo più lungo o un intero file.

Questo diventa critico quando si ha a che fare con una quantità enorme di dati e transazioni. 

In pratica invece di ricordare i dati di immessi, che potrebbero essere enormi, si può semplicemente ricordare l’hash e tenere traccia di esso con Skullchain. 

Questo processo è reso possibile attraverso l’uso di formule matematiche conosciute come funzioni di hash.

È necessario quindi approfondire le varie proprietà delle funzioni di hashing e come vengono implementate nella blockchain.

Ci sono alcune proprietà che una funzione di hash crittografica deve avere per essere considerata sicura.

Infatti una funzione di hash crittografica deve essere:

  • computazionalmente efficiente, cioè deve essere efficiente dal punto di vista delle prestazioni nel creare il valore di hash. 
  • deterministica, ogni volta che si inserisce un determinato input, l’algoritmo deve produrre lo stesso output. 
  • collision-resistant, che sta a significare che è impossibile per due diversi ingressi produrre lo stesso output.

Le funzioni crittografiche di hash sono alla base delle criptovalute e permettono di raggiungere livelli significativi di integrità e sicurezza dei dati all’interno della Blockchain.

L’hash di una transazione infatti, rende facile identificare le transazioni su un network blockchain.

Capiamo ora cos’è una transazione in Blockchain…

La blockchain è una tecnologia che permette la creazione e gestione di un grande database distribuito per la gestione di transazioni condivisibili tra più nodi di una rete. La blockchain, come suggerisce il nome è strutturata da una catena di blocchi che contengono più transazioni ciascuno.

Ciascun blocco è un archivio contenente diverse transazioni, la concatenazione dei blocchi garantisce lo storico di tutte le transazioni che, una volta convalidate e inserite in un blocco, vengono considerate immutabili.

Ogni transazione è caratterizzata da diversi parametri tra cui:

  • time
  • fee
  • ledger 
  • MEMO 

Nel campo MEMO viene inserito l’hash del file caricato tramite la piattaforma Skillchain, tutto ciò è verificabile tramite un Blockchain explorer. 

Skillchain come servizio di certificazione delle competenze e certificazione documentale Blockchain-based, mette a disposizione questa tecnologia in una piattaforma efficiente, veloce, user friendly e che permette di generare un incremento nelle vendite delle aziende clienti.

Se non sai di cosa parlo, dedica qualche minuto alla lettura degli articoli precedenti, in cui spiego nel dettaglio il funzionamento di Skillchain.